Cerchi i migliori Trattamenti e Rivestimenti Superficiali?

CHIAMA ORA +390293571391 EMAIL Iscriviti alla newsletter

Cerchi i migliori Trattamenti e Rivestimenti Superficiali?

* campo obbligatorio




Cerchi un’alternativa migliore a questo trattamento?

Conosci il nostro Servizio Express? Consegna Rapida in 3-5 giorni.

Brunitura

Brunitura metalli: elevata antiaderenza e resistenza chimica

La brunitura è un particolare trattamento chimico utilizzato per l’annerimento di oggetti in ferro, acciaio, ottone, alluminio, in modo da ottenere una colorazione superficiale del metallo più scura, tendente al nero bluastro. Il trattamento viene eseguito per migliorare l’aspetto estetico del metallo e per garantire antiaderenza e resistenza alla corrosione. La brunitura può essere eseguita a caldo o a freddo: scopriamo i due diversi processi.

Brunitura a freddo: sicura ed ecologica

La brunitura a freddo consente di ottenere facilmente il trattamento desiderato, è economica, rispetta l’ambiente e non richiede particolare esperienza. È adatta a materiali come ferro, rame, zinco, ottone, acciaio e bronzo e prevede, attraverso un processo di conversione chimica che genera un’ossidazione di colore nero, la formazione di uno strato di metallo spesso fino a 3 micron. Uno spessore quindi trascurabile che non modifica le dimensioni dell’oggetto, assicurando una tinta uniforme su tutta la superficie.

Brunitura a caldo

Questo metodo di brunitura consiste nell’immersione del metallo in acqua a 100°C con l’aggiunta di sostanze tra cui il solfato di rame, l’acetato di piombo e l’iposolfito di sodio. Con il passare dei minuti, il colore assume diverse tinte, dal blu al grigio, fino al nero. L’oggetto, una volta estratto dall’acqua, viene lasciato raffreddare a temperatura ambiente.

Esistono anche soluzioni alternative (tecnologicamente più evolute) alla brunitura, come i rivestimenti polimerici e fluoropolimerici del sistema TempCoat di Impreglon (tra cui quelli in Teflon PTFE, FEP e PFA), che conferiscono alle superfici proprietà di antiaderenza, anticorrosione e resistenza agli agenti chimici e alle alte temperature.

Grazie alle loro caratteristiche, questi processi possono essere applicati in campo industriale, garantendo una maggiore resistenza all’usura e una più facile pulizia dei macchinari.

Brunitura
4.9 (97.78%) 9 vote[s]

Rivestimenti correlati:

TempCoat®

Rivestimento a base di fluoropolimeri con ottime caratteristiche di antiaderenza, scorrevolezza e protezione corrosiva.

Scopri di più

MagnaCoat®

MagnaCoat, rivestimenti per la resistenza chimica
La linea di prodotti MagnaCoat® è stata concepita per proteggere…

Scopri di più

PFA

I vantaggi dei rivestimenti in Teflon ® PFA
Il Teflon PFA è un fluoropolimero e deriva anch…

Scopri di più

Proprietà correlate:

Anticorrosione

Speciali rivestimenti anticorrosivi che permettono di creare delle barriere di protezione chimica. Possono avere spessori di pochi micron fino ad arrivare ad 1 mm.

Scopri di più

Antiaderenza

Speciali polimeri che creano superfici idrofobiche e antiaderenti, evitando l’aderenza di molteplici sostanze.

Scopri di più

Mercati correlati:

Oil & Gas

Proponiamo soluzioni per risolvere problemi di abrasione e corrosione, aumentando il ciclo di vita dei vostri prodotti.

Scopri di più

Chimico

Rivestimenti utilizzati nell’industria chimica in grado di ottimizzare il flusso e offrire un’eccezionale resistenza agli acidi.

Scopri di più

Meccanica

Lubrificazione a secco ed antiattrito risolvono problemi di usura, grippaggio e fretting corrosion.

Scopri di più

Impreglon process

Le fasi di lavorazione

La fase di produzione passa attraverso cinque accurate fasi di processo che consentono una lavorazione veloce e precisa.

Scopri di più
staff azienda

Staff

Staff

Il successo di Impreglon è merito di chi ogni giorno lavora con passione e competenza per darvi il meglio.

Scopri di più